Treccia con l’uvetta

Ingredienti

170 g farina di farro
150 g di farina 0
mezzo cubetto di lievito fresco
125 g di uvetta
45 g di zucchero di cocco
160 ml di acqua
40 g di olio di semi
la scorza di 1 limone
un pizzico di sale
2 cucchiai di zucchero di cocco
1 cucchiaio di olio d'oliva

Treccia con l’uvetta

Un dolce semplice e tradizionale ma per questo gustoso e genuino. Con lo stesso impasto si possono realizzare anche i panini all'uvetta.

  • 50 min + lievitazione
  • Porzioni 2
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Prendi l'uvetta e mettila in un pentolino con un po' di acqua e falla andare per 5 minuti, poi strizzala e mettila da parte.
Sciogli intanto il lievito e lo zucchero nel latte tiepido.

2
Fatto

Nella planetaria aggiungi le farine col sale e l'olio e inizia ad impastare. Aggiungi il lievito con lo zucchero e l'acqua fino a rendere l'impasto liscio e morbido, nel caso in cui non lo fosse puoi aggiustare con farina o poca acqua.
Aggiungi l'uvetta e la scorza del limone poi metti l'impasto a lievitare in un posto caldo, se hai la funzione del forno lievitazione usala. Lasciala lievitare dalle 2 alle 3 ore, deve raddoppiare.

3
Fatto

Una volta lievitato prendi l'impasto, dividilo in 3 pagnotte e inizia a formare la treccia. Metti la treccia in una teglia con della carta da forno e lasciala lievitare per un altra ora.

4
Fatto

Trascorsa l'ora spennella la treccia con l'olio e cospargila di zucchero, poi inforna a 170° per 30 minuti, controlla sempre con lo stuzzicadenti.

laschiaccianoci

Fotografa di professione e ideatrice delle ricette del sito laschiaccianoci.com

Guarda tutte le sue ricette

Sono una fotografa di professione, viaggiatrice per seguire il desiderio di conoscere e capire i luoghi e le persone che ci vivono. Cucino con la stessa passione con cui fotografo, convinta che ci sia una sinergia tra tutti i sensi con cui proviamo emozioni. Mi piace fotografare gli ingredienti dei piatti che cucino. La vista attiva l'olfatto, scatena la percezione del gusto, riattiva il ricordo con l'udito. La cucina è semplicemente un coinvolgimento emotivo totale. La scelta vegana è per coerenza con il mio stile di vita.