Tagliatelle di spirulina al sapore di mare

Ingredienti

Per le tagliatelle
200 g di semola di grano duro
115 ml di acqua
Un pizzico di sale
2,5 g di spirulina
Mezzo cucchiaio di olio extravergine di oliva
Per il sugo
Uno spicchio di aglio
sale
olio extravergine di oliva
400 g di pomodori ciliegini o datterini
10 - 20 g di alga wakame più ne metti più saprà di mare
origano
Un pizzico di peperoncino

Tagliatelle di spirulina al sapore di mare

Queste tagliatelle sono al sapore di mare, ma per prepararle non scomoderemo nessun pesciolino

  • 1 ora e 20 minuti
  • Facile

Ingredienti

  • Per le tagliatelle

  • Per il sugo

Procedimento

1
Fatto

Prepara le tagliatelle

Scogli il sale e la spirulina nell'acqua tiepida, poi aggiungi piano piano la farina e inizia a lavorare il composto nella ciotola. Passa infine l'impasto su una spianatoia e lavoralo per circa 10 minuti.
Lascialo riposare per una mezzora coperto da pellicola. Una volta pronto dividilo in due panetti e lavoralo con un matterello, cerca di fare una sfoglia abbastanza sottile e rotonda.
Una volta stesa la sfoglia cospargila di semola e con un coltello ben affilato prepara le tagliatelle.

2
Fatto

Prepara il sugo

Fai reidratare le alghe dieci minuti in acqua calda.
Soffriggi l’aglio con l’olio, il sale e i capperi, aggiungi poi i pomodorini e le alghe reidratate. Fai cuocere 5 minuti a fiamma alta e poi altri 15 a fiamma bassa, fino che i pomodorini non avranno rilasciato il loro sughino.

3
Fatto

Cuoci le tagliatelle qualche minuto in abbondante acqua salata e uniscile al sughetto!

Veganpala

Guarda tutte le sue ricette

Sono Alessia, sono italiana ma dal 2018 vivo a Barcellona, ed è proprio qui che mi sono avvicinata alla cucina e allo stile di vita vegano. Mi ero iscritta ad una scuola di cucina professionale e ricordo il giorno in cui abbiamo fatto la lezione sul foie gras: sconvolta, appena tornata a casa, ho deciso di eliminare la carne dalla mia dieta, e piano piano tutti i derivati animali. Nel corso degli anni ho lavorato come cuoca e come chef in diversi ristoranti, ma nel 2021 ho deciso di abbandonare la cucina per intraprendere altre strade. Nonostante questo, la passione per la cucina non è sparita, così come la voglia di avvicinare sempre più persone alla cucina vegetale. Proprio per questo, a gennaio 2023 durante il Veganuary, ho deciso di trasformare il mio profilo personale nel mio nuovo progetto: con Veganpala cerco di mostrare quanto la cucina vegana sia facile, divertente e ricca di gusto, e di quanto sia bello poter sperimentare con i vegetali!

Sostieni IOSCELGOVEG
con il tuo 5x1000 Scopri come

Scopri come
Chiudi