Sformato di pasta con broccoletti e nocciole

Ingredienti

2 broccoli
un paio di cucchiai di nocciole
1 scalogno
salsa di soia
olio extravergine di oliva
besciamella vegetale
pasta integrale
Per il grana veg:
50 gr di mandorle
50 gr di lievito alimentare in scaglie

Sformato di pasta con broccoletti e nocciole

L'autunno e l'inverno sono il periodo dei broccoli: hanno pochissime calorie e sono ricchi di fibre e quindi hanno un grande potere saziante.

  • 40 min
  • Porzioni 3
  • Facile

Ingredienti

  • Per il grana veg:

Procedimento

1
Fatto

Tagliate i broccoli in cimette e sbollentateli per non più di 5 minuti. Poi ripassatteli in padella con uno scalogno affettato sottile, le nocciole tritate al coltello, 2 cucchiai di olio evo e 2 cucchiai di salsa di soia. Non aggiungete sale perché risulteranno già molto saporiti così.

2
Fatto

Nel frattempo fate la cuocere la pasta (al dente!) e preparate il grana veg: frullate nel robot pari quantità di mandorle e lievito alimentare a scaglie. Fatto! Con 50 gr di mandorle e 50 di lievito ne otterrete una quantità pari circa a un vasetto di marmellata che potrete conservare in frigo per diversi giorni.

3
Fatto

Infine in una pirofila componete il vostro sformato con la pasta, i broccoli, la besciamella e generose spolverate di grana veg!

Ripassatelo in forno ventilato a 200 gradi per 15 minuti.

Michela Run Veg

Sportiva e cuoca, ideatrice del blog RunVeg

Guarda tutte le sue ricette

Michela Montagner, vegetariana della prima ora, maratoneta per passione e cuoca per diletto si interessa da anni all’approfondimento di temi legati all’alimentazione, allo sport e al benessere. Oggi segue una dieta vegana e macrobiotica e sta per conseguire il titolo di Terapista Alimentare Macrobiotica presso La Sana Gola di Milano. Nel 2015 ha aperto un blog, Run Veg, con l'idea di promuovere uno stile di vita e di alimentazione sana associata alla corsa e allo sport (pratica regolarmente anche yoga, cross training e trail running) come strumento per migliorare la propria salute e qualità della vita. Per farlo racconta le sue esperienze personali di podista e sportiva vegana: le gare, gli allenamenti, l’alimentazione quotidiana, la macrobiotica, le ricette. Per condividere quello che ha imparato nei corsi di cucina de La Sana Gola e nei seminari con i cuochi de La Grande Via del prof. Berrino e in tanti anni di ricerca personale e sperimentazione in cucina, oggi conduce anche degli incontri monotematici di cucina macrobioveg.