Rotolo al cioccolato senza cottura

Ingredienti

300 g di biscotti secchi
30 g cacao amaro in polvere
30 g margarina vegetale
120 ml latte di soia
Per farcire:
100 g crema di nocciole
100 ml panna da montare vegetale

Rotolo al cioccolato senza cottura

Una ricetta velocissima, senza cottura e super gustosa, proprio come piace a noi.

  • 1 ora e 40 minuti
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

  • Per farcire:

Procedimento

1
Fatto

Aiutandoti con un robot da cucina trita 300g di biscotti. Nel frattempo, sciogli 30 g di margarina vegetale o di burro di soia a bagnomaria (puoi anche utilizzare solo il latte di soia).

2
Fatto

Metti i biscotti tritati in un ciotola insieme a 30 g di cacao e a 30 g di margarina fusa e impasta il tutto. Aggiungi a filo 120 ml di latte in modo da ottenere la giusta consistenza, cercando di creare un panetto malleabile, morbido, omogeneo e non appiccicoso.

3
Fatto

Avvolgi il panetto nella pellicola trasparente e mettilo in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo, monta la panna di soia e prepara la crema di nocciole, trovi la ricetta sul sito ioscelgoveg, oppure utilizzane una già pronta.

4
Fatto

Trascorso il tempo necessario, prendi il panetto dal frigo, adagialo tra due fogli di carta forno e stendilo con un mattarello, cercando di creare una forma rettangolare di circa 1 cm di spessore.
Con un coltello definisci i bordi, togli la pellicola e spalma con una spatola uno strato di crema di nocciole e uno strato di panna di soia montata e ben fredda.

5
Fatto

Avvolgi il rotolo su se stesso delicatamente aiutandoti con il foglio di carta forno facendo attenzione a non romperlo.
Avvolgi il rotolo nella pellicola e lascialo riposare in frigo per circa 1 ora prima di tagliare le due estremità, tagliarlo a fette e servirlo.

La Pasticciona Vegana

Amante dei dolci e creatrice del progetto "La Pasticciona Vegana"

Guarda tutte le sue ricette

Sono Antonella in arte “La Pasticciona Vegana”, ho sempre amato i dolci fin da bambina. Nel 2010 ho unito questa passione alla mia scelta di diventare vegan. Scelta fatta per amore e mai vista come una rinuncia, la scelta più naturale che potessi fare. Mi sono messa all’opera ed ho iniziato a sperimentare e scoprire nuovi sapori, ingredienti e alchimie. Ricordo di aver iniziato preparando un semplice Pan di Spagna e da quel momento non mi sono più fermata! Preparo dolci praticamente ogni giorno, cercando di perfezionare gli ingredienti, l’aspetto, e creando le mie ricette. Così ho deciso di condividere quello che preparavo sui social, facendo video-ricette e aprendo un blog per dimostrare come senza nessun derivato animale sia possibile divertirsi in cucina, preparando dolci buoni, belli e che facciano bene. Provateli anche voi!