Polpettine piccanti di zucchine alle curcuma
© Simona Malerba

Ingredienti

550 gr di zucchine circa 3 grandi
1 cipollotto
1 cucchiaino raso di curcuma
1 pizzico di curry
un pizzico di peperoncino
1 cucchiaio prezzemolo fresco e tritato
5 cucchiai rasi di pangrattato
1/2 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
sale

Polpettine piccanti di zucchine alle curcuma

Caratteristiche:
  • Ricette veg economiche
  • Ricette veg piccanti
  • Ricette vegan senza soia

Uno stuzzichino perfetto come antipasto o come secondo, con un pizzico di piccante che le rende queste polpettine ancora più speciali!

  • 25 min
  • Porzioni 10
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Lavate e mondate tutte le verdure. Tritate il cipollotto e l’aglio, grattugiate le zucchine con una grattugia a fori larghi. Mescolate tutte le verdure, aggiungete il prezzemolo e aggiustate di sale se necessario. Scaldate un cucchiaio d’olio evo in una padella antiaderente, versate le verdure, aggiungete sale, curcuma (eventualmente anche il curry) peperoncino a piacere e il prezzemolo, mescolate e cuocete per un minuto. Spegnete e togliete dal fuoco. Fate intiepidire poi aggiungete il pane grattugiato, mescolate bene e lasciate riposare 15 minuti.

2
Fatto

Versate del pane grattugiato abbondante su un piatto. Con le mani formate le polpette, appiattitele e passatele nel pane grattugiato.

3
Fatto

Scaldate 5 cucchiai d’olio evo in una ampia padella, e quando sarà caldo ponete le polpette delicatamente una vicina all’altra. Fate rosolare a fiamma media finchè si formerà una crosticina croccante. Girate le polpette delicatamente e fate rosolare lentamente anche dall’altro lato (ci vorranno circa 5 minuti in tutto)

4
Fatto

Togliete le polpettine dal fuoco, asciugatele con della carta assorbente da cucina e servitele tiepide o fredde.

Simona Malerba

Chef e food photographer, autrice del blog "Zucchero e viole"

Guarda tutte le sue ricette

Veneta della riviera del Brenta, partita come architetto del paesaggio, mi sono appassionata alla cucina naturale, tanto da riorientare gradualmente la mia vita professionale e i miei studi in questa direzione. Vegana per motivi etici, sono chef e food photographer, scrivo ricette e creo fotografie per riviste e aziende, così da diffondere il più possibile il gusto, la versatilità e la gioia della cucina cruelty-free. Potete seguirmi su www.zuccheroeviole.com