Plumcake cacao e mele

Ingredienti

2 mele
200 g di farina di tipo 0 o farina 1 puoi anche mettere 100 g di farina 0 e 100 g integrale
150 g di zucchero di canna integrale
75 g di cacao amaro in polvere
50 g di succo di limone
50 g di olio di semi
250 g di latte di soia
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 cucchiaino di aceto di mele
1 pizzico di sale
granella di anacardi

Plumcake cacao e mele

Soffice e delizioso plumcake al cacao con pezzetti di mela al suo interno, lo puoi farcire con la granella di frutta secca che preferisci

  • 1 ora
  • Porzioni 8
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

Preriscalda il forno a 180°C in modalità statica.

1
Fatto

Mescola insieme in un bicchiere latte l' aceto e il succo di limone e lascia da parte.

2
Fatto

Sbuccia 2 mele e tagliale a pezzettini, poi versa in una ciotola farina, zucchero, lievito, sale e cacao in polvere. Mescola con una frusta per amalgamare le polveri, a questo punto aggiungi il latte cagliato (avrà fatto dei grumi), l'olio di semi e il succo di limone. Mescola bene finché il composto diventa liscio e omogeneo.

3
Fatto

A questo punto incorpora le mele tagliate a pezzetti e versa tutto in uno stampo da plumcake oleato e infarinato, oppure rivestito da carta forno. Aggiungi in superficie la granella di anacardi, nocciole, pistacchi oppure mandorle.

4
Fatto

Inforna a 180°C per 50-55 minuti: fai la prova dello stecchino per sapere se è cotto bene anche all'interno. Attendi che sia tiepido prima di tagliare il plumcake altrimenti rischi che le fette si rompano. Si conserva a temperatura ambiente coperto da un canovaccio oppure in un contenitore a chiusura ermetica fino a 5 giorni. Si può anche congelare tagliato a fette e avvolto nella pellicola.

Cucina Verza

Appassionata di cucina vegetale e di scrittura, ideatrice di twocabbageskitchen.com

Guarda tutte le sue ricette

Nata in Trentino, vivo ad Ala in provincia di Trento. Ho una laurea in Ingegneria ma sono da sempre appassionata di cucina e di scrittura, ho così deciso di fondere queste due mie grandi passioni per creare un blog incentrato sulla cucina vegana: twocabbageskitchen.com I Cabbages - verze/cavoli in inglese - sono i miei due gatti: Verza e Verzina. Sono una persona creativa, amo la fotografia, sperimentare nuovi sapori e viaggiare, anche da sola, cosa che spero di poter tornare a fare il prima possibile. La prima cosa che faccio appena arrivata in una nuova città è cercare ristoranti vegani su Tripadvisor. Mi sono avvicinata alla cucina vegetale a 20 anni, in primo luogo per la salute, poi sono subentrati il rispetto per gli animali e per l'ambiente come naturali conseguenze. Non avrei potuto fare scelta di vita migliore.

Aiutaci a promuovere la scelta veg!
Dona il 5x1000 a Essere Animali SCOPRI COME

SCOPRI COME
Chiudi