Pizza zucca e radicchio con crema di yogurt

Ingredienti

200 g di pasta madre rinfrescata la sera prima
500 g di farina 2
Un po' di semola di grano duro
olio extravergine di oliva
sale
acqua tiepida
Per il condimento:
300 g di zucca già pulita
200 g di radicchio
½ cipolla
semi di girasole
semi di zucca
semi di sesamo
semi di papavero
Per il formaggio di soia:
2 vasetti di yogurt di soia al naturale
6 cucchiaini di lievito alimentare in scaglie
sale

Pizza zucca e radicchio con crema di yogurt

Una pizza soffice ma croccante, dai gusti bilanciati in un mix dolce-amaro che vi farà leccare i baffi, anche se non li avete!

  • 1 ora + 2 giorni
  • Media

Ingredienti

  • Per il condimento:

  • Per il formaggio di soia:

Procedimento

1
Fatto

Preparazione del formaggio:

Per prima cosa mettiamo a scolare lo yogurt di soia un paio di giorni prima. Versiamo il contenuto di due vasetti dentro un fazzoletto pulito. Chiudiamo e leghiamo l’estremità del fazzoletto su un bastoncino lungo e mettiamolo a scolare sopra una tazza dentro il frigo. In questo modo lo yogurt perderà la sua acqua e diventerà molto più compatto.
Trascorsi i due giorni mescoliamo lo yogurt con il sale e il lievito alimentare e teniamo da parte.

2
Fatto

Preparazione dell'impasto:

Sciogliamo la pasta madre in poca acqua tiepida, dopodiché aggiungiamo la farina, un po’ d’olio evo e acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto molto morbido. Cerchiamo di impastare con una forchetta, aggiungiamo anche un po’ di sale e continuiamo a mescolare con la forchetta. Quando vediamo che acqua e farina si sono incorporate bene, lasciamo riposare per circa mezz’ora con un canovaccio umido sopra.

3
Fatto

Trascorso questo tempo, ungiamo un po’ un piano da lavoro e anche le nostre mani e rovesciamoci l’impasto. Schiacciamolo leggermente con le mani e poi effettuiamo le pieghe. Prendiamo i lati, uno alla volta, e ripieghiamoli verso il centro. Ripetiamo questa operazione per circa quattro volte, finché l’impasto non risulterà bello liscio.
Mettiamolo a lievitare in una ciotola unta d’olio, coperto da un canovaccio umido dentro il forno con la luce accesa per circa 5/6 ore o finché non avrà raddoppiato il volume.

4
Fatto

Trascorso questo tempo dividiamo l’impasto in due e formiamo due pizze tonde stendendole delicatamente su una piastra ricoperta di carta da forno. Cerchiamo di tirare la pasta con le mani senza schiacciare con le dita. Cospargiamo la superficie di semola e copriamo con dei canovacci puliti. Mettiamo a lievitare nuovamente nel forno spento per altre 3 ore circa.

5
Fatto

Per il condimento:

Nel frattempo cuociamo la zucca tagliata a pezzetti in acqua leggermente salata finché non risulterà tenera. Scoliamo e facciamo raffreddare.
In una padella facciamo soffriggere la cipolla tritata in poco elio evo, aggiungiamo anche il radicchio lavato e tagliato a striscioline e cuociamo per pochi minuti aggiustando di sale.
Cuociamo le pizze in forno a 200 gradi per circa mezz’ora o finché non risultano cotte. Poco prima della cottura aggiungiamo il formaggio precedentemente preparato a cucchiaiate sparse, il radicchio e i pezzi di zucca e inforniamo per cinque minuti.
Togliamo dal forno, cospargiamo di abbondanti semini tritati e un filo d’olio evo.

Michela Visonà

Foodblogger del progetto "MammaVeg"

Guarda tutte le sue ricette

Sono diventata vegana nel settembre 2011 cambiando radicalmente la mia alimentazione e quella di mio figlio, mio marito ci ha messo qualche mese in più prima di decidere di seguirmi ma piano piano ha eliminato la carne. La mia scelta è avvenuta in fretta, molto in fretta, appena mi sono accorta di aver vissuto con gli occhi ben serrati e nella più totale ignoranza.

Aiutaci a promuovere la scelta veg!
Dona il 5x1000 a Essere Animali SCOPRI COME

SCOPRI COME
Chiudi