Peperoni intagliati ripieni di cous cous, zucca e ceci

Ingredienti

4 peperoni arancioni e sodi
200 gr di cous cous precotto
250 ml di acqua
350 gr di zucca
200 gr di ceci pre lessati
2 cipollotti
1 manciata di anacardi
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di semi di chia
succo di 1/2 limone
olio extravergine di oliva
prezzemolo
sale
pepe

Peperoni intagliati ripieni di cous cous, zucca e ceci

Caratteristiche:
  • Ricette vegan senza glutine
  • Ricette vegan senza soia

Un piatto ricco di proteine grazie ai ceci, ma anche di elementi benefici quali la curcuma.

  • 50 min
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

In una padella capiente unite un filo di olio evo e fate rosolare i cipollotti tritati grossolanamente.
Aggiungete la zucca tagliata a dadini piuttosto piccoli, un pizzico di sale, una macinata di pepe, i semi del cumino, gli anacardi e fate stufare.

2
Fatto

Dopo 10 minuti, aggiungete i ceci precedentemente lessati e ben scolati, amalgamate bene gli ingredienti tra loro e portate a fine cottura.
Fate ora bollire dell’acqua con un pizzico di sale, mettete la quantità che desiderate di cous cous in una ciotola e poi versateci sopra l’acqua bollente, attendendo che venga ben assorbita.
Spolverate sopra la curcuma, qualche cucchiaio di olio evo e iniziate a sgranare bene con una forchetta.

3
Fatto

Una volta pronto, unite la zucca, mescolate bene e lasciate raffreddare.
Tritate del prezzemolo e aggiungetelo al piatto, insieme alla spruzzata di succo di limone. Aggiustate di sale, se dovesse servire.
Pulite, intagliate e svuotate da filamenti e semi i peperoni crudi, creando la faccina tipica da zucca di Halloween, e riempiteli col cous cous pronto.

Daniela Asprone

Direttrice creativa, web content editor, content manager, social media manager e food stylist del sito: "Blushurseeds"

Guarda tutte le sue ricette

Architetto e Home Stager: professione perfetta per un’organizzatrice seriale di spazi e idee. Tanto precisa e razionale sul lavoro, quanto entusiasta nella vita. Amo il buon cibo, la condivisione e la bellezza in tutte le sue forme. Affascinata da decrescita e consumo critico, autoproduzione, ecologia e DIY. Sono appassionata di alimentazione, intesa come prevenzione contro le malattie del nostro secolo e come strumento potentissimo di scelta a nostra disposizione, e di cucina naturale vegan, macrobiotica, intuitiva. Figlia di chef, sono cresciuta in una famiglia con tradizioni contadine, apprezzando i ritmi della Natura e cercando di carpire i suoi segreti per poi trasportarli in cucina, in modo da nutrire l’anima e il corpo delle persone per cui stavo cucinando. Appassionata di viaggi e culture gastronomiche, credo profondamente che il cibo sia un modo per conoscere storie, tradizioni, luoghi, uomini e paesaggi. Mi diletto nei panni di chef a domicilio non professionale, oltre che di foodblogger. Sono stata la direttrice creativa, web content editor, content manager, social media manager e food stylist di alcuni blog di discreto successo.