Pasta e Fagioli

Ingredienti

olio extravergine di oliva
aglio
rosmarino
salvia
180 gr di fagioli borlotti secchi ammollati per 12 ore
150 gr di cipolle dorate
150 gr di patate
pepe
brodo vegetale
pasta ditali o lasagnette spezzate

Pasta e Fagioli

Un classico della cucina italiana.
Consiglio: il giorno dopo è ancora più buona e saporita

  • 25 min
  • Porzioni 2
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Versare un paio di cucchiai d'olio sul fondo di una pentola di coccio, aggiungere uno spicchio d'aglio, qualche foglia di rosmarino e di salvia tritati e scaldare.

2
Fatto

Sciacquare bene i fagioli e metterli nella pentola con le cipolle tagliate in 4, le patate a cubi e una bella macinata di pepe nero.
Rosolare finché il tutto non ha assunto un colore brunastro, rimestando spesso per non far attaccare.

3
Fatto

Aggiungere sufficiente brodo caldo per coprire il tutto e far cuocere finché i fagioli risultano ben teneri, mettendo il coperchio ed aggiungendo acqua se necessario.
Frullare grossolanamente con un frullatore ad immersione, mantenendo un po' meno della metà dei fagioli interi, e salare.

4
Fatto

A parte, portare a bollore due mestoli di brodo e cuocervi la pasta.

Nel frattempo, scaldare due cucchiai d'olio con qualche foglia di rosmarino, uno spicchio d'aglio e due foglie di salvia.

5
Fatto

Quando la pasta è pronta unirla ai fagioli ed impiattare.
Filtrare l'olio eliminando aglio, rosmarino, salvia e versarlo sulla pasta e fagioli, spolverare con pepe fresco appena macinato e servire.

Alice Martini

Foodblogger del sito KitchenBloodyKitchen

Guarda tutte le sue ricette

Mi chiamo Alice e vivo in una casa piena di luce sopra i tetti di Verona. Condivido la vita con Agrimonia, una vecchia signora assai brontolona che di tanto in tanto mi ricompensa con un po' di fusa. Quassù cucino, fotografo, ascolto musica heavy e riempio gli scaffali di libri di cucina che non ho il tempo di leggere. Sono pigra, iperattiva, catalogatrice compulsiva e preda della confusione a fasi alterne, coltivo angoli di caos che non permetterei a nessuno di vedere. Parlo troppo o troppo poco ma comunque troppo forte, ho seri problemi con i colori e una vera e propria fobia per gli abbinamenti; forse è anche per questo che vesto sempre di nero. Odio le bevande fermentate, adoro i whisky torbati, non faccio follie né per i dolci né per il cioccolato ma amo la pizza, anche quella scrausa - e #lominodellepizze, sempre sia lodato -.