Pasta e fagioli

Ingredienti

1 lattina di fagioli borlotti
160 gr pasta integrale corta
3 tazze circa di brodo vegetale
cipolla
aglio
olio extravergine di oliva
peperoncino
alloro
rosmarino
salvia
concentrato di pomodoro
vino rosso

Pasta e fagioli

Tra le eccellenze della tradizione culinaria del nostro paese troviamo la pasta e fagioli, un piatto naturalmente vegano.

  • 25 min
  • Porzioni 2
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Preparate un soffritto ricco, con cipolla, aglio, alloro, rosmarino, salvia e peperoncino (o quello che preferite tra questi ingredienti). Scaldate un tegame con un giro d’olio e portate il soffritto a doratura.

2
Fatto

Unite i fagioli scolati e sciacquati. Rosolate, quindi aggiungete la pasta (tutta insieme, non importa il tempo di cottura, tanto dev'essere tutto molto morbido alla fine). Rosolate come fosse un risotto, dopo 2-3 minuti sfumate con il vino. Fate evaporare, versate il brodo bollente, portate a cottura aggiungendo tanto brodo quanto ne serve.

3
Fatto

La pasta deve essere ben cotta. Con il frullatore a immersione, fate un paio di incursioni per omogeneizzare una parte della pasta e fagioli. Aggiungete il pomodoro concentrato, allungate se necessario con altro brodo e regolate di sale. Servite con olio a crudo, pepe e lievito alimentare in scaglie.

Betti Taglietti

Dottoressa in biologia della nutrizione e tecniche erboristiche e foodblogger.

Guarda tutte le sue ricette

Sono Dottoressa in Biologia della Nutrizione e Tecniche Erboristiche, mi occupo di didattica e ho una lunga storia d’amore con i fornelli alle spalle. Ho scelto di essere vegan nel 2009, per cercare di inquinare il meno possibile e risparmiare acqua e combustibili fossili. Nel corso degli anni mi sono accorta di quanto stessi meglio e di quanta sofferenza avessi evitato a migliaia di animali. In tutti questi anni, ho cucinato per centinaia e centinaia di persone, prima come volontaria nella cucina di diverse feste estive e poi con catering, corsi di cucina, workshop e showcooking. Mi divido tra il lavoro con Essere Animali, dove mi occupo delle campagne di food policy, e i corsi di cucina vegan e naturale, sia molto generale che molto specifica. Saltuariamente collaboro anche con le scuole in qualità di educatrice ambientale, per insegnare educazione alimentare, e con gli orti botanici milanesi, ai quali sono molto legata. In primavera, aiuto a fare chiarezza tra le erbacce, insegnando come riconoscere le più comuni erbe selvatiche lombarde.