Pan dei morti crudista

Ingredienti

1/2 tazza di uvetta cruda
1/2 tazza di mandorle
1/2 tazza di noci brasiliane
1/2 cucchiaio di cacao amaro in polvere crudo
1/2 cucchiaio di polvere di carrube cruda
1 cucchiaio di farina di cocco
1 cucchiaio di sciroppo d'acero
2 pezzetti di macis o noce moscata in polvere
2 chiodi di garofano
1 cucchiaino di cannella in polvere
PER GUARNIRE

Pan dei morti crudista

Caratteristiche:
  • Ricette vegan raw/crudo
  • Ricette vegan senza glutine
  • Ricette vegan senza soia

Eccezionale versione vegan e crudista del tradizionale dolce lombardo.

  • Porzioni 10
  • Facile

Ingredienti

  • PER GUARNIRE

Procedimento

Per questa ricetta è necessario l’essiccatore.

1
Fatto

Mettete in un mixer le noci ( risciacquate in acqua fredda ) e le mandorle ( precedentemente ammollate per 8 ore in acqua fresca e poi fatte asciugare in essicatore con programma crudista ), ed iniziare a frullare ad intermittenza per evitare di surriscaldarle.

2
Fatto

Aggiungete il macis ed i chiodi di garofano e continuate a frullare ad intermittenza.

3
Fatto

Aggiungete la farina di cocco, il mix di cacao crudo e la polvere di carrube e continuate a frullare. inserite la cannella e lo sciroppo d'acero.
Trasferite il composto ottenuto in una ciotola che dovrà essere sodo e compatto ma lavorabile con le mani. Nel caso fosse troppo duro, potete aggiungere un goccio d' acqua.

4
Fatto

Stendete col mattarello il composto fra due fogli di carta forno fino a raggiungere uno spessore di mezzo centimetro, poi tagliate i biscotti con un coppapasta ( io ho usato quello ovale ).

5
Fatto

Mettete i biscotti ottenuti in essicatore ed avviate il programma crudista. Lasciate per 2 o 3 ore non di più per tenere l'interno morbido.
Spolverate con la farina di cocco e servite.

Valentina Parole Vegetali

Autrice del blog "Parole vegetali"

Guarda tutte le sue ricette

Ho deciso di cambiare alimentazione diversi anni fa e da allora la mia cucina è a base 100 % vegetale. Frequento abitualmente corsi di specializzazione alla Joia Academy dello chef Pietro Leemann. Attualmente studio alla Sanagola per diplomarmi come cuoca. Credo fortemente che noi siamo quello che mangiamo e che con le scelte alimentari compiute ogni giorno possiamo contribuire a migliorare noi stessi ed il mondo, come parte attiva in una rivoluzione pacifica e silenziosa. Mangiare senza proteine animali non è difficile, basta solamente rivedere le proprie abitudini ed aprirsi al cambiamento. Io non incontrato nessun tipo di difficoltà, è una cosa veramente alla portata di tutti. Ne potrete solo trarre dei benefici. La mia cucina parla di me. Le ricette che troverete, seguono il mio percorso di vita a seconda del momento. Sono una persona in cammino, in continua evoluzione. Per questo motivo troverete ricette spesso diverse le une dalle altre.

Sostieni IOSCELGOVEG
con il tuo 5x1000 Scopri come

Scopri come
Chiudi