Orzotto ai broccoli e arancia

Ingredienti

250 g si orzo
2 litri brodo vegetale
Un broccolo
Uno scalogno
Un cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
Uno spicchio di aglio facoltativo
Un bicchiere di vino bianco
sale
olio extravergine di oliva
Una scorza d'arancia

Orzotto ai broccoli e arancia

Se non sai come cucinare l’orzo questa ricetta fa per te! Un orzotto cremoso e saporito, con una nota fresca data dalla scorza d’arancia

  • 65 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Prepara il brodo

Lava e taglia grossolanamente le verdure, metti le verdure in una pentola dai bordi alti coperte d'acqua fredda e porta ad ebollizione. Quando bolle, abbassa la fiamma e aggiungi il cucchiaio abbondante di miso. Lasciar cuocere per circa mezzora o più, più lo fai cuocere più il sapore sarà concentrato.

Il brodo è il vero segreto di qualsiasi risotto! È importante che l’acqua sia fredda perchè permette alle verdure di rilasciare il sapore. Il miso gli darà quel twist in più, quel sapore umami che poi ritroverai anche nell’orzotto.

2
Fatto

Taglia il broccolo, lascia le cimette a parte, taglia il gambo a quadratini e fallo bollire in acqua salata fino a che non risulterà morbido.

3
Fatto

Inizia poi a preparare l’orzo, come se fosse un risotto, prepara un leggero soffritto, tosta l’orzo qualche minuto e sfuma con il vino bianco. Una volta evaporato inizia a cuocere l’orzo aggiungendo il brodo poco a poco.

4
Fatto

Prepara la salsa cremosa frullando i gambi del broccolo cotti precedentemente con il lievito alimentare, un cucchiaio d’olio, sale e uno spicchio d’aglio se ti piace. Dopo circa 10 minuti di cottura aggiungi le cimette, coprile con il brodo e completa la cottura dell’orzo.

5
Fatto

Quando l’orzo sarà cotto aggiungi la salsa insieme ad un filo d’olio per mantecare.

6
Fatto

Grattugia la scorza d’arancia sul tuo orzotto e servi caldo

Veganpala

Guarda tutte le sue ricette

Sono Alessia, sono italiana ma dal 2018 vivo a Barcellona, ed è proprio qui che mi sono avvicinata alla cucina e allo stile di vita vegano. Mi ero iscritta ad una scuola di cucina professionale e ricordo il giorno in cui abbiamo fatto la lezione sul foie gras: sconvolta, appena tornata a casa, ho deciso di eliminare la carne dalla mia dieta, e piano piano tutti i derivati animali. Nel corso degli anni ho lavorato come cuoca e come chef in diversi ristoranti, ma nel 2021 ho deciso di abbandonare la cucina per intraprendere altre strade. Nonostante questo, la passione per la cucina non è sparita, così come la voglia di avvicinare sempre più persone alla cucina vegetale. Proprio per questo, a gennaio 2023 durante il Veganuary, ho deciso di trasformare il mio profilo personale nel mio nuovo progetto: con Veganpala cerco di mostrare quanto la cucina vegana sia facile, divertente e ricca di gusto, e di quanto sia bello poter sperimentare con i vegetali!