Mozzarelline vegane

Ingredienti

Per le mozzarelline:
15 g di succo di limone o mezzo cucchiaino di acido lattico
335 g di latte di soia o di mandorle oppure 35o g di yogurt di soia
15 g di carragenina
150 d di olio di cocco deodorato
40 g di amido di tapioca
10 g di sale
Per la salamoia:
1,5 l di acqua
40 g di sale

Mozzarelline vegane

Ottime a crudo e filanti sulla pizza.

  • 30 minuti
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

  • Per le mozzarelline:

  • Per la salamoia:

Procedimento

1
Fatto

Prepara la salamoia mescolando il sale all'acqua freddissima. Misura intanto l'acido lattico (o limone) e mettilo da parte.

2
Fatto

Se è inverno sciogli l'olio di cocco deodorato a bagnomaria e mescolalo insieme a tutti gli altri ingredienti. Usa un frullatore a immersione per formare una miscela omogenea e senza grumi. Cuoci fino a quando l'impasto non si stacca dai bordi della pentola (circa 5 minuti)

3
Fatto

Togli dal fuoco e aggiungi l'acido lattico o il limone, mescolando bene.
Ora, con un mestolo di piccole dimensioni, immergi le palline di mozzarella nella salamoia fino all'esaurimento del composto.

4
Fatto

Lasciale raffreddare in frigorifero per 5/6 ore.
Si conservano in frigorifero nella salamoia fino a 7 giorni.
Si possono mettere nelle insalate, nei toast, nelle piadine oppure sulla pizza.

Il Taccuino della Nonna Vegana

Divulgatrice di ricette vegetali

Guarda tutte le sue ricette

Mi chiamo Mariapaola, sono laureanda in chimica e tecnologia farmaceutiche. Amo la scienza e la cucina, colleziono libri di ogni genere che di solito leggo sorseggiando un vino siciliano in compagnia dei miei gatti. Sogno di vivere nel nulla circondata dagli animali e dalla natura incontaminata. Appena ho un momento libero corro nei boschi a caccia di funghi e per campi alla ricerca di piante spontanee con il mio fidanzato. Sono un tipo solitario diventato social per "attivismo culinario". Mi impegno per dimostrare che uccidere per mangiare è crudele e, soprattutto, inutile. Non esiste ricetta che non si possa veganizzare. Mi piace sperimentare ma il mio forte sono le ricette siciliane. Adoro i piatti di una volta, non a caso sul web mi trovi come il taccuino della nonna vegana. Ho un blog ma lo aggiorno poco, preferisco usare Instagram che facilita lo scambio reciproco d'informazioni, notizie, ricette e consigli.