Linguine al profumo di mare

Ingredienti

60 g di granulare di soia
3 fogli di alga nori
1 cucchiaino di salsa di soia
200 g di acqua calda
100 g di pomodori datterini
1 spicchio di aglio
1 pizzico di peperoncino
1 mazzetto di prezzemolo
1 pizzico di scorza di limone
300 g di linguine

Linguine al profumo di mare

Caratteristiche:
  • Ricette veg piccanti

Un primo super nutriente e profumato, ideale da gustare durante serate estive insieme a un bicchiere di vino bianco

  • 1 ora e 30 minuti
  • Porzioni 3
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Per prima cosa idrata il granulare di soia all’interno di una ciotola, con circa 200g di acqua calda e le alghe ben tritate, lascia riposare per 30 minuti.

2
Fatto

Nel frattempo taglia i pomodori datterini a metà e spostali in una padella nella quale avrai precedentemente aggiunto un filo d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato. Copri e lascia cuocere per una quindicina di minuti a fuoco basso, se il sugo fresco dovesse asciugarsi troppo potrai aggiungere mezzo bicchiere d’acqua.

3
Fatto

Quando la soia si sarà reidratata, potrai versarla in padella (con la sua acqua) con i pomodorini, coprirla e lasciarla cuocere per altri 15 minuti. Puoi aggiungere del peperoncino se ti piace. Cuoci le linguine in abbondante acqua salata per la metà del tempo riportato sulla confezione, la loro cottura terminerà in padella.

4
Fatto

Scola la pasta conservando l’acqua di cottura, poi sposta le linguine in padella e aggiungi un paio di cucchiai di acqua di cottura, continua a mescolare.
Assaggia per controllarne la cottura. Si sarà creata una piacevole crema, grazie agli amidi rilasciati nell’acqua di cottura. Impiatta e decora con del prezzemolo fresco e limone.

5
Fatto

Il ragù di mare si conserva in frigo per 3-4 giorni all’interno di un contenitore chiuso ermeticamente.

Ida d'Ippolito

Ideatrice del canale Vegnarok, divulgatrice di ricette vegetali

Guarda tutte le sue ricette

Ida d’Ippolito è una giovane donna Calabrese trasferitasi a Milano per studiare Design, che ha deciso di unire il suo essere vegana alla sua passione per la cucina, per portare avanti un messaggio attraverso diversi canali social: essere vegani è possibile senza rinunciare al gusto. Vegnarok nasce dalla passione di Ida per la mitologia nordica e l’esoterismo ed è gioco di parole Vegan e Ragnarok. L’evento che secondo la mitologia norrena segna la fine dei tempi. Non può essere impedito. Si tratta quindi di una fine ciclica del mondo, a cui seguirà una nuova creazione. Il nome vuole lasciar intendere la creazione di un nuovo mondo privo di ogni violenza. Dove il cibo rappresenta un modo per celebrare il proprio inno alla vita in ogni circostanza. Ida propone quindi una visione dell'alimentazione sostenibile, nel rispetto di ogni vita e dell’ambiente. Comunicando la reale semplicità della scelta di un'alimentazione vegetale nella quotidianità. Senza rinunce e con molto più gusto!

Aiutaci a promuovere la scelta veg!
Dona il 5x1000 a Essere Animali SCOPRI COME

SCOPRI COME
Chiudi