Lasagne al ragù di lenticchie rosse

Ingredienti

250 gr di lasagne
Per il ragù:
200 gr di lenticchie rosse
400 gr di passata di pomodoro
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
origano
olio extravergine di oliva
Per la besciamella:
1 l di latte di soia non dolcificato
40 gr di olio extravergine di oliva
65 gr di farina integrale
1 cucchiaino colmo di dado in polvere
Per la gratinatura:
lievito alimentare
pan grattato

Lasagne al ragù di lenticchie rosse

Caratteristiche:
  • Ricette veg economiche

Le lenticchie rosse hanno il vantaggio di cuocere in pochissimo tempo e sono perfette per un ottimo ragù vegetale.

  • 75 min
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

  • Per il ragù:

  • Per la besciamella:

  • Per la gratinatura:

Procedimento

Le lenticchie rosse decorticate sono normali lenticchie che vengono private della cuticola esterna eliminando così la parte più fibrosa. Per questo motivo sono tra i legumi più leggeri e digeribili in assoluto e non hanno bisogno di ammollo preventivo. Hanno il vantaggio di cuocere in pochissimo tempo e sono perfette per un ottimo ragù vegetale in quanto, “sciogliendosi” in cottura, permettono di realizzare un ottimo sugo cremoso, perfetto per condire pasta e cereali ma anche le lasagne!

1
Fatto

Per il ragù:

tritate la cipolla e tagliate a dadini la carota e il sedano, quindi fateli stufare in una casseruola insieme a 2 cucchiai d’olio e l’alloro. Non appena si saranno ammorbiditi unite le lenticchie sciacquate e ben scolate e mescolate per farle insaporire. Aggiungete poi la passata di pomodoro e 500 ml circa d’acqua.

2
Fatto

Coprite e lasciate sobbollire a fuoco lento per circa mezz’ora, o comunque fin quando le lenticchie si saranno disfatte e il liquido di cottura asciugato in modo da avere la consistenza di un ragù piuttosto denso. Spegnete il fuoco, eliminate l’alloro e aggiungete gli aghi di rosmarino tritati finemente e un po’ d’origano aggiustando di sale.

3
Fatto

Per la besciamella:

Scaldare l’olio in un pentolino. Poi, fuori dal fuoco, aggiungete la farina per formare una pastella. Aggiungete quindi il latte a poco a poco mescolando per evitare i grumi. Ponete la pentola sul fuoco e portate a bollore continuando a mescolare. La besciamella deve restare piuttosto liquida perché servirà per cuocere le lasagne direttamente in forno. Insaporitela con il dado vegetale (assaggiate e regolatevi di conseguenza, deve essere bella saporita) e una generosa dose di noce moscata.

4
Fatto

Comporre la lasagna:

Versate un mestolino di besciamella sul fondo di una teglia e disponete sopra uno strato di lasagne, poi ancora un po’ di besciamella e alcune cucchiaiate di ragù. Proseguite con un altro strato di lasagne, besciamella e ragù continuando fino ad esaurire gli ingredienti e terminando con besciamella e qualche cucchiaiata di ragù.

5
Fatto

Cospargete la superficie con un po’ di lievito alimentare e di pangrattato, irrorate con un filo d’olio e infornate a 200 gradi per circa 30 o 40 minuti, fin quando si sarà formata una bella crosticina. Sfornate e lasciate riposare almeno 10 minuti prima di tagliare e servire.

Giulia Giunta

Blogger e docente alla FunnyVeg Academy del corso di Alimentazione per Mamme e Bambini.

Guarda tutte le sue ricette

Giulia Giunta è docente in alimentazione per mamme (donne in gravidanza e lattazione) e bambini, dallo svezzamento in poi, alla FunnyVeg Academy di Milano. Nel 2013 da vita al blog La Mia Cucina Vegetale (ricette e life style). Dopo aver frequentato i corsi di Simone Salvini, Sana Gola e Joia Academy, inizia a dedicarsi a tempo pieno all'attività di cuoca e foodblogger. 
Collabora per consulenze con nutrizionisti, organizza catering per eventi (incluse conferenze sulla sana alimentazione), scrive articoli e ricette per riviste. È autrice di "A tavola con Giulia. 100 ricette sane e gustose" (Novalis, 2014) e coautrice con Michela De Petris e Pietro La Monaca di "Bimbo sano vegano. Guida facile per mamma e bambino" (Mondadori, 2016).