Insalata di quinoa alla mediterranea

Ingredienti

350 g di quinoa
250 g di ceci già lessati
250 g di broccoli
100 g di pomodori secchi sott'olio
80 g di olive taggiasche
½ cucchiaino di curcuma
sale
olio extravergine di oliva

Insalata di quinoa alla mediterranea

Un'insalata fresca e gustosa che puoi personalizzare a tuo piacimento, perfetta per un bel pic nic primaverile o estivo!

  • 20 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Versa un cucchiaio di olio evo in una pentola, aggiungi la quinoa, il doppio del volume della stessa di acqua e un bel pizzico di sale.
Porta ad ebollizione e lascia cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti, finché si sarà assorbita tutta l'acqua, dopodiché spegni il fuoco e lascia riposare la quinoa coperta per 5 minuti. Successivamente versala in una pirofila e lasciala raffreddare, mescolando di tanto in tanto in modo che rimanga sgranata.

2
Fatto

Monda e taglia i broccoli e scottali in acqua bollente salata per 2/3 minuti. Scola e lascia da parte.
Versa i ceci lessati in un padellino e falli saltare con un cucchiaio di olio evo, una presa di sale e la curcuma per circa 5 minuti. Togli dal fuoco e lasci raffreddare.

3
Fatto

Unisci i broccoli e i ceci alla quinoa, aggiungendo anche i pomodorini e le olive.
Aggiusta di olio evo e sale.

Roberta Taste and Soul

Appassionata di alimentazione e stila di vita sani, autrice del blog "Taste and Soul"

Guarda tutte le sue ricette

Roberta è appassionata da sempre di alimentazione e stile di vita sani, ma la svolta è arrivata una decina di anni fa, momento in cui ha deciso di guardare al benessere con un approccio più completo. Ha iniziato a dedicarsi allo studio ma anche alla pratica, seguendo corsi che le insegnassero ad applicare la teoria alla vita di tutti i giorni. Un percorso di formazione nel quale ha avuto il privilegio di frequentare importanti scuole come la "Joia Academy" di Pietro Leeman, la "Funny Veg Academy" di Simone Salvini, la "Plantlab Culinary" di Matthew Kenney e "La Sana Gola" di Martin Halsey. Da vegetariana a vegana a macrobiotica, fino alla consapevolezza di non avere etichette, ma semplicemente di amare una cucina sana, fatta di ingredienti di qualità, senza nuocere ad animali e ambiente. Non le servono carne, latticini o zuccheri raffinati per soddisfare il palato e per proporre piatti gustosi, ma solo la passione per la salute e il piacere di cucinare. Condivide le sue ricette sul suo sito tasteandsoul.it