Ghiaccioli dal cuore morbido

Ingredienti

1 l di latte di mandorle
50 gr di cioccolato raw
sciroppo d'agave
burro di arachidi oppure crema di mandorle o nocciole

Ghiaccioli dal cuore morbido

Un concentrato di golosità, con al centro un cuore morbido che …si scioglie in bocca

  • 5 min
  • Porzioni 10
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

Per preparare i ghiaccioli sono essenziali le formine da ghiacciolo e dei cucchiaini di plastica

1
Fatto

frullare il latte di mandorla con la tavoletta di cioccolato raw. Ora assaggiate il frullato e decidete se per voi è ‘dolce’ abbastanza; in caso contrario, dolcificate con un paio di cucchiai di sciroppo d’agave e frullate nuovamente.

2
Fatto

Riempite le vostre formine con il latte al cioccolato e sbattete leggermente i vostri stampi per far uscire l’eccesso di aria. Ora andate a preparare il ‘Cuore morbido‘.

Armatevi di 10 cucchiaini e riempiteli della vostra crema preferita; dovete scegliere una crema bella soda e compatta e che abbia una base molto, molto grassa: questo le consentirà di mantenersi morbida e le impedirà di congelarsi.

A questo punto immergete a testa in giù i cucchiaini nelle loro formine e mettete tutto in congelatore per qualche ora

3
Fatto

Per staccare i ghiaccioli dal loro alloggiamento, occorre passarli sotto l’acqua corrente, meglio se calda. Verranno fuori in un attimo. A questo punto, potete anche riporre i vostri ghiaccioli in un sacchetto gelo e cominciare una nuova avventura!

Ravanello Curioso

Foodblogger e cuoca di cucina naturale

Guarda tutte le sue ricette

Cuoca di cucina naturale, diplomata alla Sana Gola di Milano, nei fine settimana lavora in ristoranti milanesi e per cene benefit a difesa dei diritti degli animali. Nel 2015 ha coordinato la cucina del MiVeg, Festival Vegan all'Idroscalo. E' stata assistente in cucina presso Cascina Rosa dell'Istituto dei Tumori di Milano, sotto la guida di Franco Berrino. Da tre anni gestisce l'omonimo blog di cucina "Ravanello Curioso" dove ha pubblicato raccolte di ricette scaricabili gratuitamente. Amministra, insieme ad un effervescente gruppo di mamme, il gruppo Facebook Genitori Veg nazionale e quello locale Genitori Veg a Milano e Monza Brianza. Ha coordinato con altre tre spaziali blogger, il progetto di educazione alimentare Salutiamoci, Mangiar bene per stare bene. Nella vita di tutti i giorni è psicologa e mamma di una splendida liceale vegan.