Fusilli Primavera

Ingredienti

300 gr di fusilli
100 gr di piselli freschi
6 grossi asparagi
1 cipollotto
4 cucchiai di ricotta di soia
timo-limone
sale
olio extravergine di oliva
fiori commestibili
Per la ricotta di soia:
1 l di latte di soia al naturale
5 cucchiai di aceto
sale

Fusilli Primavera

Caratteristiche:
  • Ricette vegan senza soia

Un primo piatto adatto alla primavera, con gli asparagi protagonisti

  • 45 min
  • Porzioni 3
  • Facile

Ingredienti

  • Per la ricotta di soia:

Procedimento

1
Fatto

Per la ricotta:

Versiamo il litro di latte in un pentolino (mi raccomando che non abbia zuccheri aggiunti o calcio, ma che sia semplicemente fatto con soia e acqua) e portiamolo a bollore. Versiamo i 5 cucchiai di aceto tutti in un colpo e spegniamo il fuoco. Vedrete che nel giro di pochissimo si formeranno dei grumi, vuol dire che la ricotta si sta formando, se ciò non dovesse accadere significa che il latte non andava bene.

2
Fatto

Dopo un paio di minuti, versiamo il tutto in un colino a maglie fitte o in un telo, in modo che tutto il liquido se ne vada e rimanga solo la "ricotta". Sciacquiamola sotto l'acqua per togliere l'aceto e rimettiamola nel colino o in un tipico stampo da ricotta se l'avete, salandola leggermente. Lasciamola in frigo sopra una tazza o un pentolino per un giorno in modo che perda tutta l'acqua in eccesso

3
Fatto

Per la pasta:

Il giorno dopo facciamo soffriggere in un po' d'olio evo il cipollotto tritato finemente per qualche minuto, dopodichè aggiungiamo gli asparagi privati della parte più dura e tagliati a tocchetti e facciamo cuocere per circa cinque minuti aggiungendo un po' d'acqua e del sale. Devono risultare teneri ma non troppo, lasciamoli un pochino al dente.

4
Fatto

Buttiamo anche la pasta in acqua bollente leggermente salata e dopo circa cinque minuti, aggiungiamo anche i piselli.

5
Fatto

Quando la pasta e i piselli sono cotti, scoliamo il tutto e versiamoli insieme agli asparagi. Aggiungiamo abbondante timo limonato, qualche cucchiaio d'olio evo e la ricotta e amalgamiamo bene il tutto. Impiattiamo e decoriamo con qualche fiorellino.

Michela Visonà

Foodblogger del progetto "MammaVeg"

Guarda tutte le sue ricette

Sono diventata vegana nel settembre 2011 cambiando radicalmente la mia alimentazione e quella di mio figlio, mio marito ci ha messo qualche mese in più prima di decidere di seguirmi ma piano piano ha eliminato la carne. La mia scelta è avvenuta in fretta, molto in fretta, appena mi sono accorta di aver vissuto con gli occhi ben serrati e nella più totale ignoranza.