Crostata alle fragole

Ingredienti

Per la frolla:
200 gr di farina integrale o di farro
200 gr di semola di grano duro
160 gr di zucchero di canna integrale
100 gr di acqua
55 gr di olio di semi di girasole
55 gr di olio extravergine di oliva
8 gr di lievito per dolci
scorza di limone
un pizzico di sale
Per la crema pasticcera:
500 ml di latte vegetale
50 gr di amido di mais
3-5 cucchiai di zucchero di canna integrale
scorza di limone
curcuma
sale
vaniglia
Per decorare:
fragole

Crostata alle fragole

Un dolce buonissimo, con crema pasticcera, pasta frolla e fragole fresche, la frutta si può sostituire con quella preferita e di stagione 🍓

  • 50 min
  • Facile

Ingredienti

  • Per la frolla:

  • Per la crema pasticcera:

  • Per decorare:

Procedimento

1
Fatto

Per la frolla:

In una ciotola capiente, mescolate le due farine, il lievito, il sale e la scorza di limone. Amalgamate con una frusta. A parte, emulsionate lo zucchero, l’acqua e l’olio. Versate l’emulsione nelle farine e mescolate con una spatola, dovrete ottenere un panetto liscio ma morbido. Ponetelo sul fondo di una tortiera di 28 cm di diametro rivestita di carta da forno. Appiattitelo dal centro verso i lati, fino a creare uno strato uniforme, con i bordi più spessi. Mettete la tortiera a riposare in frigorifero per 2 ore.

2
Fatto

Bucherellate il fondo con una forchetta, quindi rivestite la crostata di carta da forno e riempite la cavità con dei legumi secchi o le apposite sfere di ceramica per la cottura in bianco. Cuocete a 185° per 25-30 minuti, quindi eliminate delicatamente la carta con i legumi e fate raffreddare.

3
Fatto

Per la crema pasticcera:

In un pentolino riunite l’amido, lo zucchero, una punta di cucchiaino di curcuma, un pizzico di sale, i semi della vaniglia e la scorza grattata del limone. Aggiungete il latte a filo, mescolando con la frusta per non fare grumi, quindi portate a bollore su fuoco medio-basso, mescolando continuamente. Fate intiepidire.

4
Fatto

Assemblare il dolce:

Versate la crema pasticcera sulla crostata e, se ne avete la possibilitĂ , fate riposare una notte. Il giorno seguente, decorate con le fragole e servite. In alternativa, componete la crostata e servitela subito.

Betti Taglietti

Dottoressa in biologia della nutrizione e tecniche erboristiche e foodblogger.

Guarda tutte le sue ricette

Sono Dottoressa in Biologia della Nutrizione e Tecniche Erboristiche, mi occupo di didattica e ho una lunga storia d’amore con i fornelli alle spalle. Ho scelto di essere vegan nel 2009, per cercare di inquinare il meno possibile e risparmiare acqua e combustibili fossili. Nel corso degli anni mi sono accorta di quanto stessi meglio e di quanta sofferenza avessi evitato a migliaia di animali. In tutti questi anni, ho cucinato per centinaia e centinaia di persone, prima come volontaria nella cucina di diverse feste estive e poi con catering, corsi di cucina, workshop e showcooking. Tengo corsi di cucina vegan, sia molto generale che molto specifica e collaboro con le scuole in qualità di educatrice ambientale, per insegnare educazione alimentare, e con gli orti botanici milanesi, ai quali sono molto legata. In primavera, aiuto a fare chiarezza tra le erbacce, insegnando come riconoscere le più comuni erbe selvatiche lombarde. Se possibile, insegno anche come cucinarle subito dopo la raccolta. Collaboro/ho collaborato con La fioreria, Veggy days Milano Isola, QF11, VILLA fiorita, MiVEG, Libersalone, Orticola, Redroom, Spazio culturale MyG, Sweet Irene, Patty e selma, Il germoglio, il Borghetto di Brola, Monk, ABF Bergamo, Tera Salvaria, Libera pentola, UNArivolta, Macao, Arci Malabrocca, Festa di Radio onda d’urto.