Cream tart

Ingredienti

Ingredienti per il biscotto
150 g di farina di mandorle
100 g di farina 2
90 g di zucchero di canna
60 g di acqua
60 g di olio di cocco
la scorza di un limone
un pizzico di sale
Ingredienti per la crema
300 g di ricotta di mandorle
150 g di cioccolato bianco vegan

Cream tart

Un dolce semplice ma super scenografico, colorato e primaverile 🌼 🌸

  • 50 minuti
  • Porzioni 3
  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per il biscotto

  • Ingredienti per la crema

Procedimento

1
Fatto

Procedimento per realizzare i biscotti

Miscela le farine con lo zucchero frullato e ridotto in polvere, la buccia di limone grattugiata e il pizzico di sale.

2
Fatto

Emulsiona con una forchetta l’olio di cocco insieme all’acqua, aggiungi il composto ai restanti ingredienti. Lascia riposare in frigo per circa mezz'ora.

3
Fatto

Trascorsa mezz'ora stendi l’impasto dei biscotti aiutandoti con due fogli di carta da forno. Rendilo sottile e taglialo con dei coppapasta in modo da ricavare dei cerchi. Sarà un’impasto molto morbido. Cuoci a 180 gr forno statico preriscaldato per 15/20 minuti.

4
Fatto

Prepara la crema

Passa al setaccio la ricotta di mandorle incorpora con l’aiuto di una spatola e il cioccolato bianco sciolto a bagnomaria. Lascia riposare.

5
Fatto

Componi il dolce

Sistema il biscotto a strati intervallandoli con dei ciuffi di crema e decora con la frutta fresca che preferisci e fiori eduli.

Giuseppe aprilbagaglio

Appassionato di sport e cucina vegetale

Guarda tutte le sue ricette

Da sempre attratto ed affascinato dal cibo, sono nato in Sicilia e cresciuto tra i suoi profumi, colori e sapori. Ho intrapreso gli studi Alberghieri, ma la vita mi ha fatto cambiare direzione, portandomi a svolgere tutt’altra professione, senza mai perdere di vista quella che è stata da sempre la grande passione per il cibo. Ho sempre considerato il cibo qualcosa che vada oltre il mero bisogno fisiologico, ed è sempre stato ben chiaro in me il fatto che ciò che mangio, oltre che appagare i sensi, abbia fortissime ripercussioni sul mio stato di salute e sull’ambiente. Sei anni fa, senza grosse premeditazioni, la ricerca di alimentarmi in maniera sempre più funzionale possibile alle mie esigenze sportive, mi ha portato a escludere tutta una serie di alimenti, e si può dire che senza accorgermene...sono passato ad un’alimentazione completamente plantbased! Da lì mi si è spalancato un mondo! Ho scoperto anche il lato etico di questo tipo di stile alimentare, che oggi insieme a quello salutistico, ne fa un caposaldo della mia scelta. La mia vuole essere la testimonianza che una dieta vegana ben bilanciata, associata ad un sano stile di vita, non solo è possibile, ma è anche migliore sotto tantissimi aspetti. La ritengo anche avanguardista, dal momento in cui si sviluppa sempre più la coscienza sulla necessità di un cambiamento, che noi comunità vegan abbiamo già messo in atto.