Cous cous profumato con pomodorini al forno

Ingredienti

150 gr di cous cous
200 ml di acqua bollente
1 lattina di ceci
200 gr di pomodori ciliegini
scorza di limone
timo
origano
paprika
semi di papavero
sale
olio extravergine di oliva

Cous cous profumato con pomodorini al forno

Un piatto ricco di erbe aromatiche, molto saporito! Inoltre il timo è l’alimento vegetale più ricco di ferro.

  • 35 min
  • Porzioni 2
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

1
Fatto

Lavate e asciugate i pomodorini, tagliateli a metà per il lungo, disponeteli in una teglia con la parte tagliata rivolta verso l’alto e conditeli con un filo d’olio, il sale, l’origano e il timo. Infornate a 180° per 30 minuti. Potete anche preparare i pomodorini in anticipo e conservarli in frigorifero.

2
Fatto

In una terrina riunite il cous cous, un cucchiaio d’olio, il timo, l’origano, la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale. Mescolate bene con un cucchiaio, quindi versate l’acqua bollente e coprite con un coperchio. Fate riposare 5 minuti.

3
Fatto

Nel frattempo, scolate e sciacquate i ceci sotto l’acqua corrente, quindi versateli in una padella con un giro d’olio, un cucchiaino di paprika e un cucchiaio di semi di papavero. Rosolate a fuoco medio finché non risultano dorati e ben asciutti.
Condite il cous cous con i ceci e i pomodorini e servite.

Betti Taglietti

Dottoressa in biologia della nutrizione e tecniche erboristiche e foodblogger.

Guarda tutte le sue ricette

Sono Dottoressa in Biologia della Nutrizione e Tecniche Erboristiche, mi occupo di didattica e ho una lunga storia d’amore con i fornelli alle spalle. Ho scelto di essere vegan nel 2009, per cercare di inquinare il meno possibile e risparmiare acqua e combustibili fossili. Nel corso degli anni mi sono accorta di quanto stessi meglio e di quanta sofferenza avessi evitato a migliaia di animali. In tutti questi anni, ho cucinato per centinaia e centinaia di persone, prima come volontaria nella cucina di diverse feste estive e poi con catering, corsi di cucina, workshop e showcooking. Mi divido tra il lavoro con Essere Animali, dove mi occupo delle campagne di food policy, e i corsi di cucina vegan e naturale, sia molto generale che molto specifica. Saltuariamente collaboro anche con le scuole in qualità di educatrice ambientale, per insegnare educazione alimentare, e con gli orti botanici milanesi, ai quali sono molto legata. In primavera, aiuto a fare chiarezza tra le erbacce, insegnando come riconoscere le più comuni erbe selvatiche lombarde.